Chi è Makoto?

Makoto
Profilo
Makoto nasce a Maebashi in Giappone. Nel 1987 si diploma al corso di graphic design alla Higashinihon School of Art & Design di Maebashi. Nello stesso anno si trasferisce a Roma.

Il Rinascimento è fiorito in Italia nel 1400 e grandi artisti come Leonardo e Michelangelo studiavano l’anatomia del corpo umano per approfondire la loro conoscenza della realtà. La forma delle ossa, il movimento dei muscoli, il funzionamento degli organi interni: questi studi hanno dato grande influenza anche allo sviluppo della medicina occidentale.

Quando Makoto era bambino aveva visto una mostra di Leonardo da Vinci a Tokyo: c’erano la Gioconda ed anche una collezione dei suoi marchingegni.

“Ero meravigliato perché Leonardo era pittore ma anche inventore, artista ma anche scienziato!”

C’è una città in Toscana, Carrara, molto conosciuta nel mondo per le sue cave di marmo. Il marmo che viene estratto lì, chiamato “Carrara bianco”, viene esportato in tutto il mondo. Tanti monumenti e sculture del periodo dell’impero romano sono fatti con quel marmo bianco ed anche Michelangelo andò lì a cercare il materiale necessario per creare il suo Davide. Oggi è rimasta ancora la casa a Carrara dove visse Michelangelo.

In questa piccola città del marmo c’è l’Accademia di Belle Arti dove il giovane Makoto dal Giappone viene a studiare le tecniche e le teorie accademiche europee. Al corso di Scultura, oltre a scolpire il marmo, modellare la cera e il bronzo, storia dell’arte, ecc. Anatomia è materia obbligatoria e il giovane studente è in cerca anch’egli del suo materiale…

Nel 1988 si trasferisce a Carrara, frequenta l’Accademia di Belle Arti e si diploma in scultura nel 1992.

Makoto crea il Nukegara (= la spoglia) del corpo uomo e rende le installazioni bianche. Si esibisce in collaborazione con artisti di vario genere, come fotografi, danzatori, musicisti, designer, pittori, attori, ecc.

Ha partecipato con “opere specifiche per il luogo” alle maggiori manifestazioni artistiche d’Europa. Nel 2012 ha vinto il primo premio del ZANK & MARS in NY AWARD “The 5th 100 Artist Exhibition” in N.Y. Nel 2013 ha vinto il concorso nazionale “Premio Ora Italia 2012”, il primo premio del “Number X” di Milano e il concorso internazionale “Premio Ora International 2013” a Buenos Aires.

Dal 1996 ha cominciato praticare lo Shiatsu e il Yoga dinamico giapponese presso dal Dojo Tatsumura di Milano. Nel 2004 si diploma al corso di Shiatsu all’Accademia Discipline Olistiche e Bio Naturali Integrate Nashira di Conegliano (TV).

Nello stesso anno ha cominciato insegnare la cultura giapponese per l’operatore Shiatsu e la tecnica dello Shiatsu.

Dal 2004 tiene lezioni di Origami presso le associazioni in Italia.

Ha recitato nel film di Ermanno OLMI “Cantando dietro i Paraventi” nella parte dell’Ammiraglio Ching, co-protagonista accanto a Jun ICHIKAWA e Bud SPENCER.

Nel 2015 ha fatto il direttore di scena presso il padiglione Giappone dell’EXPO di Milano, e ha allestito una mostra personale presso il museo archeologico nazionale di Venezia.

Attualmente vive e opera a Milano.